fbpx

Donne in gravidanza, tartufi si o tartufi no?

Come tutti sanno, durante la gravidanza la donna deve prestare particolare attenzione a quali alimenti mangiare. Questo perchè alcuni sono sconsigliati, mentre altri sono addirittura vietati!
La paura principale è la toxoplasmosi, una malattia parassitaria causata dal parassita chiamato Toxoplasma  che può essere molto pericolosa per il feto.

Il tartufo fresco in gravidanza

Il tartufo, essendo raccolto dalla terra, ha la potenzialità di essere dannoso, così come mangiare funghi in gravidanza ed altri alimenti. Tuttavia c’è chi sostiene che, pulendolo bene dalla terra e lavandolo accuratamente, non ci siano problemi a mangiarlo per una donna incinta.
La regola d’oro per poter mangiare il tartufo fresco in questo momento così delicato della vita senza preoccuparsi è:

  • raccoglierlo noi o essere sicurissimi di chi lo ha raccolto, per poi lavarlo accuratamente
  • mangiarlo in un ristorante rinomato

Ma alla fine basta davvero lavarlo? Siamo sicuri al 100%?

Secondo noi sono tante, forse troppe le cose che si devono prendere in considerazione prima di consumare questo alimento, ossia da chi lo sto comprando, dove lo sto mangiando, quando e dove è stato raccolto…
Sinceramente, anche se dover rinunciare a qualcosa di delizioso può dispiacere, è meglio restare sul prudente e non mangiare tartufo fresco in gravidanza, salvo poi fare una bella scorpacciata appena possibile!

Se proprio non volete rinunciare ad una cenetta a base di tartufi qualche soluzione ci sarebbe. Certo non è esattamente come mangiare un bel tartufo bianco, profumatissimo e magari appena raccolto ma meglio che niente.

Mangiare tartufo congelato in gravidanza

Un tartufo congelato azzera completamente il rischio della Toxoplasmosi. Le basse temperature infatti uccidono il parassita, ma la permanenza in freezer deve essere almeno di 3 giorni.
Sicuramente un tartufo bianco congelato non avrà lo stesso gusto di un tartufo appena raccolto e perderà parte della sua consistenza e del suo profumo, ma resta comunque una delizia.

Mangiare tartufo liofilizzato o essicato in gravidanza

Un altro metodo sicuro per mangiare tartufi per una donna incinta sono i prodotti contenenti tartufi liofilizzati o essicati. Questa procedura annulla completamente il rischio di contrarre il parassita.
I prodotti sicuramente non mancano, dall’olio al tartufo ai barattoli con fette di tartufo essicato al risotto ai tartufi in busta.

Tartufo in gravidanza ? E’ importante chiedere il parere al proprio medico!

Ci teniamo a sottolineare che questi sono solo alcuni dei nostri consigli e considerazioni, frutto di ricerche on line. Come per molte alte cose, però, le opinioni in merito sono diverse e anche discordanti.

La cosa più sicura da fare è dunque sempre rivolgersi al proprio medico di fiducia e seguire i suoi consigli. In ogni caso, nel dubbio, è sempre meglio far prevalere la prudenza.

Potrebbe anche interessarti More From Author